Rulli frizionati per carichi medio-pesanti 333

Rulli frizionati per carichi medio-pesanti 333

RULLI FRIZIONATI PER CARICHI MEDIO-PESANTI 333

I rulli a frizione sono costituiti da due rulli coassiali, di cui quello esterno, che sostiene il carico, è calettato sul rullo interno, comandato dalla catena, mediante boccole speciali a strisciamento, che generano una “coppia d’attrito” proporzionale al peso trasportato (in alcuni tipi questa forza può essere aumentata mediante una frizione assiale ausiliaria).

Questa sezione presenta dei rulli a frizione comandati con catene per il trasporto e l’accumulo di carichi medi e pesanti.

Possono essere comandati con catena tangenziale semplice (FMT’)o doppia (FMT”) o con anelli di catena in serie (FMS).

Sono provvisti di regolazione assiale ausiliaria, inseribile agendo sull’apposita ghiera di regolazione.

Il catalogo riporta le caratteristiche dimensionali e funzionali, i pesi e le esecuzioni a richiesta.

CARATTERISTICHE FUNZIONALI DEI RULLI FMT COMANDATI CON CATENA TANGENZIALE

In questo sistema di trasmissione il rendimento complessivo è dato dalla somma dei singoli rendimenti. Pertanto, a parità di condizioni, esso consente di collegare ad un solo motore un numero di rulli più elevato rispetto alla motorizzazione in serie.

La motorizzazione tangenziale è più silenziosa di quella ad anelli ed è particolarmente indicata per movimentazioni continue a velocità costante.

CARATTERISTICHE FUNZIONALI DEI RULLI FMS COMANDATI CON ANELLI DI CATENA IN SERIE

In una motorizzazione in serie il rendimento complessivo è dato dal prodotto dei rendimenti dei singoli anelli e decresce rapidamente all’aumentare del numero degli anelli. Per questo motivo il tiro sulla catena cresce in maniera esponenziale, man mano che ci si avvicina alla motorizzazione.

La motorizzazione ad anelli, che è più rumorosa di quella tangenziale, è particolarmente indicata quando sono previste frequenti arresti e partenze con accelerazioni elevate.